Barriera Chimica EasyDry
BarrieraChimica EasyDryTRA 112

Facebook
Twitter
Pinterest

TRA 112

Soluzione monocomponente idroalcolica a base di silani modificati con promotori alla penetrazione particolarmente indicati per l’idrofobizzazione di tutti i materiali da costruzione a bassa alcalinità

80,00400,00 (iva esclusa)

Svuota
Confezioni

Tanica da 10 litri, Tanica da 25 litri, Tanica da 5 litri

Resa

Litri 4,5 per metro lineare spessore 30

COD: N/A Categoria:

Descrizione

DESCRIZIONE
L’esclusivo formulato TRA112 è una soluzione monocomponente idroalcolica a base di silani modificati con promotori alla penetrazione particolarmente indicati per l’idrofobizzazione di tutti i materiali da costruzione a bassa alcalinità. Impedisce la risalita dell’acqua diminuendo la tensione superficiale all’interno dei capillari rovesciandone la disposizione del “menisco” (da concavo a convesso) e bloccandone nel tempo ogni possibilità di risalita. Conseguenza di ciò la completa asciugatura di tutta la muratura soprastante interessata dal fenomeno.

UTILIZZO
1. Sulle murature con i vecchi intonaci ancora in essere realizzare una linea orizzontale di fori quasi passanti interessando tutto lo spessore tranne gli ultimi 5 cm. Le perforazioni potranno essere effettuate indifferentemente con punte di diametro variabile da 15 a 30 millimetri. La distanza tra un foro e l’altro dovrà essere di 15 cm come pure l’altezza degli stessi dal pavimento.

2. Con l’aiuto di un’asta metallica o di un bastoncino riempire il foro con cotone o ovatta industriale nel caso di murature disomogenee realizzate ad esempio in laterizio e/o pietra mista. Questa operazione non è invece necessaria per le murature in mattoni pieni, tufo o cemento.

3. Inserire a pressione nei fori praticati gli appositi diffusori sigillanti dopo aver collegato gli stessi al tubicino della sacca contenitrice. Appendere al muro le sacche contenitrici con due chiodi oppure con altri sistemi di sostegno nel caso in cui vengano utilizzate le apposite maniglie metalliche. Controllare in questa fase che il regolatore di flusso posizionato sul tubicino della sacca risulti chiuso.

4. Con l’aiuto di un innaffiatoio riempire le sacche contenitrici osservando le quantità indicate nelle scale graduate delle stesse. Procedere quindi all’apertura graduale del regolatore di flusso intervenendo sullo stesso in caso di necessità. I tempi medi di assorbimento del formulato possono variare da 30 a 90 minuti.

5. Rimuovere i vecchi intonaci ed attendere almeno un giorno per ogni centimetro di spessore della muratura prima di procedere alla nuova reintonacatura.

6. Volendo lasciare successivamente le superfici “faccia a vista” si consiglia di applicare il protettivo specifico TRF500 ParaPioggia.

7. In caso di nuova intonacatura applicare SEMPRE preventivamente le Boiacche Antisaline specifiche di sottofondo TRH745+TRB305.

CONSUMI
Con le nuove sacche brevettate a doppia graduazione la quantità di formulato da impiegare risulta di facilissima lettura e completamente a prova d’errore. Basterà infatti riempire la sacca tenendo conto dello spessore della muratura per avere istantaneamente sulla scala corrispondente la quantità di formulato da impiegare in ogni singolo foro corrispondente a circa 1,5 litri per metro lineare murature di spessore cm 10, 3,0 litri per metro lineare murature di spessore cm 20, 4,5 litri per metro lineare murature di spessore cm 30, ecc.